www.amicigay.it

Incontra gay a Milano

I pregiudizi ed i preconcetti nei confronti del mondo omosessuale sono piuttosto forti ancora nel 2019, ma sicuramente molti passi in avanti sono stati fatti alla luce di una maggiore tolleranza e libertà sessuale che si è sviluppata negli ultimi anni. Prima dell’avvento di Internet i gay erano costretti ad incontrarsi in locali per omosessuali, lontani da sguardi indiscreti e battutine stupide. Oggi la rivoluzione culturale nel mondo sessuale ha favorito innanzitutto lo sviluppo di una maggiore tolleranza ed accettazione verso le persone gay, ma soprattutto ha reso possibile la nascita di siti per appuntamenti gay dove poter organizzare in tutta tranquillità un incontro con una persona che condivide le stesse passioni.

La nascita del movimento LGBT

A smuovere le coscienze ci ha pensato il movimento LGBT, noto anche come movimento di liberazione omosessuale. Questo gruppo è nato negli anni ’60 del XX secolo negli Stati Uniti d’America con l’obiettivo di equiparare le condizioni ed i diritti sociali, culturali, umani e giuridici di omosessuali, lesbiche, bisessuali e transessuali a quelli delle persone eterosessuali.

Il movimento anno dopo anno è cresciuto sempre di più fino a diventare un fenomeno mondiale. Ogni anno in diverse piazze del mondo vengono organizzati cortei e manifestazioni per richiedere un pari trattamento a favore delle persone omosessuali. L’evento che ha segnato il culmine in Italia è stato il primo Gay Pride ufficiale che si è svolto a Roma nel 1994 per rivendicare il diritto di vivere la propria omosessualità secondo i propri orientamenti.

La nascita del movimento queer

Pur presentando differenze sottili ma sostanziali, il movimento Queer e quello LGBT hanno combattuto fianco a fianco la stessa battaglia. Queer è un termine inglese il cui significato ha subito diverse variazioni. Nel XIX secolo aveva un significato piuttosto neutro poiché indicava una persona eccentrica, stramba o ambigua. Negli anni ’70 ha assunto un’accezione negativa in quanto indicava in modo dispregiativo ed offensivo una persona omosessuale.

Nel frattempo nacque un vero e proprio movimento Queer che comprendeva tutte quelle persone che non volevano essere etichettate o rientrare necessariamente in una categoria come ad esempio: etero, gay, lesbica, transessuale, travestito ecc. Chiunque non abbia un orientamento sessuale definito o semplicemente non vuole essere categorizzato con un nome può essere considerato queer. Alla luce di questo “illuminismo” sessuale il movimento Queer ha deciso di riprendere questa parola dandogli così un’accezione positiva.

La diffusione dei siti gay

L’avvento così massiccio di Internet a cavallo tra il 1900 ed il 2000 ha aperto le porte a nuovi mondi. Dai portali e-commerce ai social network fino ai siti di appuntamento online. Inizialmente erano presenti solo siti per persone etero, ma successivamente sono comparsi diversi portali anche per le persone gay e bisessuali. Conoscere ed incontrare altri ragazzi sul web dà la possibilità di scegliere il proprio partner tra quelli disponibili nel database di un sito e contemporaneamente garantisce il totale anonimato e la tutela della privacy.

Come scegliere un sito gay per incontri online?

L’online indubbiamente offre molte nuove opportunità ma purtroppo nasconde anche tante insidie. Diversi hacker e malintenzionati infatti sfruttano il web per organizzare delle truffe telematiche con l’obiettivo di spillare un bel po’ di euro ai malcapitati o semplicemente fare scherzi di cattivo gusto. La truffa romantica ad esempio è una delle più diffuse e ha coinvolto diverse vittime. Un hacker crea un falso profilo ed avvicina online una persona facendola innamorare fino a circuirla e chiedere soldi. Proprio per questo motivo bisogna fare attenzione quando si sceglie un sito per appuntamenti gay che deve essere sicuro al 100%, certificato e verificato.

Amicigay.it, il migliore sito di appuntamenti gay a Milano

Uno dei migliori siti di incontri gay a Milano è amicigay.it come dimostrano le numerose recensioni positive rilasciate dagli utenti che hanno avuto modo di provarlo.

Amicigay.it è la community di incontri per gay single e persone bisex più ampia d’Italia. Tutti i profili sono certificati e verificati per garantire agli utenti un’esperienza assolutamente soddisfacente, piacevole e divertente. Ognuno può vivere la sua omosessualità come preferisce alla ricerca di omosessuali attivi e passivi o bisex per chattare, incontrarsi per un caffè, costruire una storia di sesso occasionale o duratura, vedersi per un fugace rapporto orale o anale, trovare un amico o addirittura iniziare una relazione stabile e duratura. Molti cuori solitari dopo una storia finita male hanno trovato il vero amore proprio su amicigay.it, un portale che spalanca le porte sul mondo gay consentendo a tutti gli utenti di vivere un’esperienza eccitante.

Come iscriversi ad amicigay.it?

L’iscrizione è semplice, gratuita e richiede solo pochi minuti. Innanzitutto l’utente deve indicare se è single o se è in coppia e quali sono le sue preferenze sessuali (attivo, passivo o versatile). Successivamente deve fornire la data di nascita e l’indirizzo email, dati che saranno rielaborati ed utilizzati dal database per ottimizzare i risultati durante la ricerca. Non vengono chiesti dati eccessivamente personali proprio per tutelare l’anonimato dell’iscritto e le informazioni fornite vengono protette gelosamente per garantire la massima privacy.

Come conoscere altre persone su amicigay.it?

Dopo aver completato l’iscrizione si entra nel mondo di amicigay.it che consente di cercare il partner ideale inserendo appositi filtri come età, città, preferenze sessuali, hobby ecc. Per organizzare un incontro gay a Milano è sufficiente inserire Milano nella città di preferenza e specificare gli altri filtri per trovare il partner adatto. In fase di iscrizione bisogna anche inserire cosa si sta cercando come ad esempio: cybersex, chat erotica, incontri senza impegno, sesso normale 1 a 1, trio, coppie, sesso di gruppo, amicizie o incontri.

Dopo aver individuato una persona che può piacere è possibile inviare un occhiolino, un’email o una cartolina per capire se c’è feeling. Se l’interesse è corrisposto basta aggiungere l’altra persona tra gli amici ed iniziare a chattare per conoscersi. Alcune persone potrebbero nascondere la loro omosessualità ed essere sposate, altre invece cercano sesso senza impegno ed altre ancora sono alla ricerca di una relazione stabile e duratura. Prima di avviare una conoscenza quindi è consigliabile accertarsi di essere sulla stessa lunghezza d’onda e di condividere gli stessi interessi e le stesse passioni. In questo modo l’esperienza su amicigay.it sarà più soddisfacente che mai con la possibilità di organizzare incontri gay a Milano anche in poche ore e senza impegno.

Incontra gay a Milano